martedì 23 maggio 2017

Un inedito di Norberto Bobbio



Torna il Luigi XIV di Peter Burke

Leggi anche qui

La Brigata Italiana dell'Internazionale della Barzelletta Liberaldemocratica


Da tempo si è consolidato un giro di giornalisti italiani che va da Severgnini a Riotta passando per Rampini, Gramellini e troppi altri - insopportabili, tronfi, miliardari, tutti perfettini, anglofoni e allineati -, che potremmo definire la Brigata Italiana dell'Internazionale della Barzelletta Liberaldemocratica.
Per farli brillare meglio nella loro mediocre urbanità da sala da tè, gli vengono contrapposti per lo più impresentabili cafoni con la bava alla bocca come Sallusti, Belpietro o Feltri, o al massimo il manettomane ossessivo compulsivo Travaglio.
Oggi, per restare in tema, vince Cazzullo, che riesce a far passare per pericolosi "populisti" persino i socialisti spagnoli [SGA].











Chi è e cosa capisce veramente di islamismo e geopolitica Gilles Kepel


Caporetto vista dagli austriaci


Sfondare le linee ebbe alcuni effetti indesiderati: ricompattare gli italiani e prosciugare le risorse civili 

Erwin Schmidl Giornale - Dom, 21/05/2017 -

domenica 21 maggio 2017

Una nuova traduzione - e una meno nuova interpretazione - per il Tramonto dell'Occidente di Oswald Spengler


Bufale al forno. Crematorio



MR JONES: So if you look – so obviously, these photos date over several years from 2013 to 2017. If you look at the earliest photo, the August 13 photo, this is during the construction phase, and these HVAC facilities, the discharge stack, the probable firewall, the probable air intake, this is in the construction phase. This would be consistent if they were building a crematorium.

Then we look at the January 15 and we’re looking at snowmelt on the roof that would be consistent with a crematorium. So --

QUESTION: Or just a warmer part of a building, right?



MR JONES: Possibly.



Ma adesso che si capisce come già nel briefing il Dipartimento di Stato americano avesse smentito di fatto la bufala dei forni crematori di Assad - "Possibly" -, tutti gli illustri esperti e le filosofesse del nulla interpellate dai giornali italiani - che hanno commentato con sincero dolore per l'umanità offesa una notizia inesistente alimentando circuito delle bufale, ma che ogni settimana pontificano sugli inserti culturali insegnandoci come dobbiamo pensare e vivere - non dovrebbero prendersi almeno un sabbatico?

In realtà, nessuno dei giornali che avevano suonato la grancassa sente il bisogno della benché minima spiegazione, per non dire autocritica [SGA].


Qui una istruttiva rassegna di fake news giornalistiche e filosofiche

Il "Commento al Cratilo" di Proclo


Il professor Katechon ci spiega la fine della democrazia moderna che lui stesso ha promosso da una vita