venerdì 20 maggio 2022

Il Terrore Rosso


Quale indicibile terrore deve aver suscitato nelle classi dominanti e nei loro funzionari ideologici la rivoluzione bolscevica - con il primo esperimento storico di governo dei subalterni in 150mila anni di storia di Homo Sapiens - per continuare a tornare così insistentemente nei loro incubi oltre 30 anni dopo la sconfitta dell'Urss e per orientare in maniera permanente - come si vede dalla guerra Nato-Russia in corso - la loro lettura politica degli avvenimenti del presente? [SGA]

Bedeschi: Gramsci e il PCI erano gentiliani, totalitari, praticamente fascisti

 


Paul Ginsborg 1945-2022

 







Berlinguer nella storia cariota

 


















Chomsky e la guerra

 


Amitav Gosh su crisi ambientale, colonialismo, guerra

 

Stavrakopoulou e il corpo di Dio. Il parere del Nostro Toynbee come Sommo Sacerdote ed esperto di teologia dei monoteismi

 









La fortuna di Lombroso: Sansone

 



Una raccolta di scritti di Umberto Eco sull'arte















Una nuova biografia di Freud: Alt